Renzi: “Il referendum non riduce gli spazi di democrazia”

 

renzi-referendum

“Questo referendum non riduce gli spazi di democrazia come qualcuno vorrebbe far credere: più semplicemente riduce le poltrone, senza toccare minimamente il sistema dei contrappesi. Basta leggere il quesito referendario per rendersene conto”. Lo ribadisce il presidente del Consiglio Matteo Renzi sulla parte della e news dedicata al previsto referendario, come ultimo passaggio del percorso della riforma costituzionale. “Ma perché questo messaggio passi a tutti i nostri concittadini occorre l’impegno personale di ciascuno di noi. Basterà dire la verità e raccontare il merito del referendum. Se vince il no, rimane tutto come adesso. Se vince il sì, finalmente si cambia. Si rende il Paese più semplice. E io dico anche più giusto”, aggiunge Renzi. “Procediamo centimetro dopo centimetro perché lo Stato sia sempre più efficiente. Ed efficace. Passo dopo passo il cammino delle riforme continua senza sosta”. adnkronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *